Primo posto al Torneo Città di Pieve di Soligo

Con il Sud Tirolo, allenato da Manuel Dallan ex giocatore della Benetton e della Nazionale italiana, gli udinesi sono entrati in campo molto determinati. La partita è stata caratterizzata da una marcata fisicità degli altoatesini, sia in attacco che in difesa. Sono state diverse le occasioni in cui le azioni degli udinesi sono state fermate dagli avversari, ma con la difesa attenta e la maggior esperienza dei friulani non c’è stato nulla da fare per l’attacco del Sud Tirolo: è stato di 28-0 il risultato finale a favore dei friulani. Alla fine del girone di qualificazione la Udine Rugby Junior si è trovata prima con due vittorie ed è stata inserita nel girone delle finaliste con Oderzo e Conegliano. La prima partita è stata con Oderzo, appena uscito dalla vittoria con il Conegliano che ha visto l’Udine come unico ostacolo alla conquista della coppa. Gli udinesi, determinati e consapevoli delle proprie possibilità, sono riusciti a contenere gli avversari, con una difesa sempre all’altezza. Ad ogni minima indecisione dei veneti i firulani sono riusciti ad andare in meta, vincendo la partita 7 – 0. La seconda gara è stata quella con il Conegliano: formazione già incontrata in campionato e che nell’ultimo periodo ha dimostrato grandi progressi, con un gioco ben organizzato sia in attacco che in difesa. I friulani sono entrati in campo carichi, con gran voglia di vincere il torneo. Con due pregevoli azioni di squadra l’ovale è stato schiacciato oltre la linea di meta e la partita si è chiusa 12 – 0 per la Udine Rugby Junior che, con quattro vittorie, si è aggiudicata il VI Torneo Rugby Piave – Città di Pieve di Soligo. Il coach Ivan De Spirt, a fine partita, ha commentato così la prestazione: “Abbiamo giocato bene, anche se potevano essere maggiormente incisivi in alcune fasi. Il tempo ridotto delle partite nei tornei lascia poco spazio a recuperi, ma sono molto contento del lavoro che stiamo facendo e dell’approccio dei ragazzi. Adesso il pensiero va ai prossimi due tornei: Topolino e Valsugana.”

Ennio Furlanich, coach prestato dall’under 16 all’under 14, per impegni federali dei tecnici titolari Antonio Giannangeli e Simone Lentini, ha commentato così la giornata: “E’ la quarta volta che partecipiamo al torneo e per ben tre volte il premio “man of the match” è stato assegnato ad un nostro giocatore: quest’anno l’ha vinto Mattia Ferrarin. Il gruppo che è sceso in campo oggi è notevole, i tecnici di categoria hanno fatto un ottimo lavoro, e il fatto di esserci aggiudicati il torneo, con quattro vittorie e nessuna meta subita, lo dimostra.”

Ufficio Stampa
Sara Puntel

302 Responses

Leave a Reply